Sociologia del Territorio

* * * * *






Area riservata   > > >   login:     password:         

Benvenuto/ Welcome

La sezione Territorio dell'AIS raggruppa sociologi prevalentemente appartenenti al settore scientifico disciplinare SPS/10, “Sociologia dell'ambiente e del territorio”.

In queste pagine troverete materiale e informazioni sulle attività della Sezione e dei suoi membri, nonché una serie di links a eventi, pubblicazioni e centri studi.

 

The AIS Territorial Sociology Section includes scholars who are prevalently members of SPS/10 scientific sector, “Sociology of Territory and Environment”.

In the following pages you can find news, documents and links about the activity of our Section and its members.

 

In evidenza:


Paolo Guidicini: un ricordo

La sociologia del territorio deve molto a Paolo Guidicini. Certamente l'andare sul campo, il fare ricerca secondo lo stile della Scuola di Chicago ha costituito un leitmotiv di tutto il suo percorso di studio; al tempo stesso alcune sue intuizioni sociologiche, anche viste con il senno di poi, sono certamente da ricordare e sottolineare perché ancora di stringente attualità. Ci riferiamo ad esempio agli studi sui quartieri urbani e sulla dimensione comunitaria che stanno godendo di una nuova vitalità sia in Italia che all'estero, alle riflessioni sul tema del rural urban continuum che possiamo considerare come anticipazione del successivo dibattito che si è sviluppato sulla città diffusa e sul periurbano, o ancora allo studio della povertà urbana con particolare riferimento a quelle forme di povertà che sfuggono ai sistemi di welfare locale e alle statistiche ufficiali. Non va poi dimenticato l'impulso che ha dato alla nascita e diffusione della sociologia del turismo in Italia. Oltre alla statura del profilo scientifico vanno ricordate le straordinarie doti di organizzatore della cultura di Paolo Guidicini; le sue iniziative in questo ambito hanno favorito e favoriscono tutt'oggi l'affermazione ed il consolidamento della nostra disciplina nel panorama nazionale e non solo. Guidicini è stato fondatore della rivista "Sociologia urbana e rurale" e della omonima collana, ma anche tra i fondatori dell'Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo nonché promotore di un'intensa attività convegnistica promossa dal Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio del Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna, da lui per molti anni diretto. Per tutto questo, e per molto altro ancora, pensiamo di dover essere grati a ciò che ha realizzato Paolo Guidicini nella sua lunga carriera.

In evidenza:


Convegno Territori, mobilità, lavori

Il Convegno Territori, mobilità, lavori, organizzato dalla Sezione Territorio dell'Associazione italiana di Sociologia si propone di sviluppare una riflessione critica sulle trasformazioni territoriali, del lavoro e delle migrazioni nella società italiana. Si tratta di un'occasione di discussione e di confronto su prospettive teoriche, metodologiche ed empiriche con la partecipazione di studiosi della sociologia del territorio, delle migrazioni, del lavoro ed economica.

Il convegno si compone di 20 sessioni, articolate in quattro Aree Tematiche:

1. Territori, povertà, welfare

Questo ambito raccoglie e discute contributi di ricerca sui profili emergenti della povertà e del disagio sociale, sulle forme di auto-organizzazione delle fasce deboli, sui nuovi e vecchi divari territoriali, sulle risposte in termini di interventi sociali, con una particolare attenzione all'innovazione dal basso: sperimentazioni che coinvolgano società civile, imprese, istituzioni locali.

Call for abstract:

2. Territori, mobilità, migrazioni

L'evoluzione in senso multietnico dei territori è uno dei più visibili fattori di trasformazione della società italiana. Il rapporto tra popolazione, cittadinanza, appartenenza sta diventando più complesso e fluido. Questa trasformazione non avviene però senza tensioni politiche e conflitti culturali, anche a motivo della crisi economica e della crescita della disoccupazione. Il recente arrivo nelle società locali di flussi di rifugiati che richiedono politiche di accoglienza dedicate ha catalizzato negli ultimi anni il dibattito pubblico, lasciando in ombra altri aspetti dei fenomeni migratori meritevoli di approfondimento. Tra questi vanno ricordate le nuove emigrazioni italiane, insieme a questioni come quelle delle nuove generazioni, delle soggettività femminili, del pluralismo religioso, della partecipazione al mercato del lavoro, delle dinamiche familiari.

Call for abstract:

3. Territori, lavori, professioni

La dimensione territoriale dello sviluppo economico, e delle fragilità dello sviluppo, è una delle direttrici più feconde della ricerca socio-economica italiana. In questa tradizione s'inserisce oggi lo studio dell'innovazione economica, della nascita di nuovi lavori e professioni, mentre l'analisi dei mercati del lavoro nelle loro varie segmentazioni richiede rinnovati investimenti conoscitivi: fattori come l'età, il genere, l'origine etnica s'incrociano con le variabili territoriali. Disoccupazione, precarietà, discontinuità della partecipazione occupazionale richiedono un rinnovato impegno della ricerca sociologica, anche nella prospettiva delle sue ricadute pubbliche.

Call for abstract:

4. Trasformazioni urbane e forme del lavoro

Le aree urbane rappresentano un luogo strategico per il capitalismo contemporaneo sia perché i processi di accumulazione trovano qui un luogo privilegiato sia perché nelle aree urbane si generano continuamente nuove forme occupazionali che trasformano profondamente i rapporti lavorativi e sociali. L'economia urbana è caratterizzata infatti da una articolazione di settori, imprese e lavoratori che assolvono a una serie variegata di funzioni fondamentali: dal commercio alla logistica, dal settore pubblico ai servizi alla persona e alle imprese. Questo ambito raccoglie contributi che indaghino l'intreccio tra trasformazioni urbane, economiche e lavorative.

Call for abstract:

Gli abstract vanno inviati via mail a territori@fisppa.it con indicato nell'oggetto della mail il panel a cui si riferiscono.

Scadenze:

  • 22 Ottobre 2017: Apertura call for abstract - da inviare a territori@fisppa.it
  • 30 Novembre 2017: Chiusura call for abstract - da inviare a territori@fisppa.it
  • 8 Dicembre 2017: Accettazione Abstract e Apertura Iscrizioni
  • 15 Gennaio 2017: Iscrizione e Invio Paper finale

Comitato scientifico:

Maurizio Ambrosini, Gennaro Avallone, Elena Battaglini, Guido Borelli, Carlo Colloca, Ezio Marra, Antonietta Mazzette, Silvia Mugnano, Devi Sacchetto, Francesca Alice Vianello, Francesca Vianello, Francesca Zajczyk, Paolo Zurla.

Sede:Palazzo Cesarotti, Dipartimento Fisppa - Sede di Sociologia, via Cesarotti 10/12, 35135 Padova

Iscrizione: 70 euro strutturati, 35 euro non strutturati entro il 15 gennaio
90 euro strutturati, 50 euro non strutturati, dopo il 15 gennaio.
L'iscrizione al convegno comprende i coffee break e due buffet.

Per informazioni e contatti: territori@fisppa.it

Segreteria organizzativa: Devi Sacchetto, Angela M. Toffanin, Anne-Iris Romens, Ru G

In evidenza:


Articolo sul quotidiano "La Sicilia" sulla Scuola di Sociologia del Territorio a Lampedusa

Siamo lieti di segnalare l'articolo pubblicato sul quotidiano "La Sicilia" riguardo la VII Scuola di Sociologia del Territorio dal titolo "A Lampedusa per progettare un'accoglienza sostenibile", in corso di svolgimento in questi giorni.

In evidenza:


Convegno "Territori, mobilità, lavori" (Padova, 22-23 febbraio 2018) - Call for Sessions

Sono attese proposte di sessione da inserire nell'ambito delle quattro aree tematiche sotto specificate. Ogni proposta dovrà riportare un titolo, nome, cognome e sede dei proponenti, un indirizzo e-mail a cui inviare le comunicazioni. Dovrà essere accompagnata da un'esposizione dell'estensione di non più di 600 parole, riguardante gli obiettivi, le linee tematiche specifiche della sessione, il numero massimo di papers che si intende accettare.
Le proposte vanno inviate entro il 20 settembre a: silvia.mugnano@unimib.it; devi.sacchetto@unipd.it.

Il comitato scientifico le valuterà e comunicherà quelle selezionate entro la fine di ottobre.

Componenti del comitato scientifico: Antonietta Mazzette, Devi Sacchetto, Maurizio Ambrosini, Gennaro Avallone, Elena Battaglini, Guido Borelli, Carlo Colloca, Ezio Marra, Silvia Mugnano, Francesca Zajczyk, Paolo Zurla.

  1. 1) Territori, povertà, welfare
    Questo ambito dovrebbe raccogliere e discutere contributi di ricerca sui profili emergenti della povertà e del disagio sociale, sulle forme di auto-organizzazione delle fasce deboli, sui nuovi e vecchi divari territoriali, sulle risposte in termini di interventi sociali, con una particolare attenzione all'innovazione dal basso: sperimentazioni che coinvolgano società civile, imprese, istituzioni locali.
  2. 2) Territori, mobilità, migrazioni
    L'evoluzione in senso multietnico dei territori è uno dei più visibili fattori di trasformazione della società italiana. Il rapporto tra popolazione, cittadinanza, appartenenza sta diventando più complesso e fluido. Questa trasformazione non avviene però senza tensioni politiche e conflitti culturali, anche a motivo della crisi economica e della crescita della disoccupazione. Il recente arrivo nelle società locali di flussi di rifugiati che richiedono politiche di accoglienza dedicate ha catalizzato negli ultimi anni il dibattito pubblico, lasciando in ombra altri aspetti dei fenomeni migratori meritevoli di approfondimento. Tra questi vanno ricordate le nuove emigrazioni italiane, insieme a questioni come quelle delle nuove generazioni, delle soggettività femminili, del pluralismo religioso, della partecipazione al mercato del lavoro, delle dinamiche familiari.
  3. 3) Territori, lavori, professioni
    La dimensione territoriale dello sviluppo economico, e delle fragilità dello sviluppo, è una delle direttrici più feconde della ricerca socio-economica italiana. In questa tradizione s'inserisce oggi lo studio dell'innovazione economica, della nascita di nuovi lavori e professioni, mentre l'analisi dei mercati del lavoro nelle loro varie segmentazioni richiede rinnovati investimenti conoscitivi: fattori come l'età, il genere, l'origine etnica s'incrociano con le variabili territoriali. Disoccupazione, precarietà, discontinuità della partecipazione occupazionale richiedono un rinnovato impegno della ricerca sociologica, anche nella prospettiva delle sue ricadute pubbliche.
  4. 4) Trasformazioni urbane e forme del lavoro
    Le aree urbane rappresentano un luogo strategico per il capitalismo contemporaneo sia perché i processi di accumulazione trovano qui un luogo privilegiato sia perché nelle aree urbane si generano continuamente nuove forme occupazionali che trasformano profondamente i rapporti lavorativi e sociali. L'economia urbana è caratterizzata infatti da una articolazione di settori, imprese e lavoratori che assolvono a una serie variegata di funzioni fondamentali: dal commercio alla logistica, dal settore pubblico ai servizi alla persona e alle imprese. Questo ambito dovrebbe raccogliere contributi che indaghino l'intreccio tra trasformazioni urbane, economiche e lavorative.

In evidenza:


Bando di concorso per attribuzione di un premio di laurea in memoria del Prof. Osvaldo Pieroni

Si segnala il bando relativo al premio per tesi di laurea dedicato al collega ed amico Osvaldo Pieroni.

I promotori del premio sono la Sezione Ais - Sociologia del Territorio ed il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell'Università della Calabria.

Si ricorda inoltre che, su iniziativa degli stessi promotori, è stato dedicato un altro premio ad Osvaldo Pieroni, attribuito con un bando emesso nel 2016 per tesi di laurea magistrale e/o specialistica conseguite presso l'Università della Calabria. La vincitrice del premio è stata Mariagiulia Costanzo, laureata in Discipline per la Cooperazione e lo Sviluppo con una tesi dal titolo "Il Rispetto per la Pachamama. Pratiche ancestrali, innovazione e contraddizioni in Bolivia " (relatore: prof. Giuseppe Gaudio).

In evidenza:


VII Scuola Alta Formazione Sociologia del Territorio (Lampedusa, 14-21 settembre 2017)

La VII Scuola di Alta Formazione di Sociologia del Territorio sul tema "A Lampedusa per progettare un'accoglienza sostenibile" si terrà a Lampedusa dal 14 al 21 Settembre 2017 presso l'Area Marina Protetta.

Le iscrizioni sono aperte fino al 7 maggio.

Il sito web dedicato alla Scuola, dove potete trovare tutte le informazioni utili sui contenuti e sulle procedure di iscrizione, è https://schoolaisterritorio.wordpress.com/

In evidenza:


Elezione Consiglio Scientificio Sezione Ais Territorio 2017-2019

In occasione della V Conferenza Nazionale della Sezione AIS Sociologia del Territorio LUOGHI, ATTORI E INNOVAZIONE: IL VALORE AGGIUNTO DELL'APPROCCIO SOCIO-TERRITORIALE (Torino, 1-2 dicembre 2016), è stato eletto il Consiglio Scientifico per il triennio 2017-2019.

Il nuovo Consiglio risulta così composto:

  • Antonietta Mazzette - Coordinatrice
  • Silvia Mugnano - Segretaria
  • Gennaro Avallone - membro del Consiglio
  • Elena Battaglini - membro del Consiglio
  • Guido Borelli - membro del Consiglio
  • Silvia Crivello - membro del Consiglio
  • Gabriele Manella - membro del Consiglio
  • Ezio Marra - membro del Consiglio
  • Francesca Zajczyk - membro del Consiglio
  • Maurizio Ambrosini - invitato permanente del Consiglio
  • Paolo Corvo - invitato permanente del Consiglio
  • Licia Lipari - invitata permanente del Consiglio.

In evidenza:


Sito web V Conferenza Nazionale Sezione Sociologia del Territorio AIS (Torino, 1-2 dicembre 2016)

In occasione della V Conferenza Nazionale della Sezione AIS Sociologia del Territorio LUOGHI, ATTORI E INNOVAZIONE: IL VALORE AGGIUNTO DELL'APPROCCIO SOCIO-TERRITORIALE (Politecnico di Torino, Castello del Valentino, Torino, 1-2 dicembre 2016), è stato aperto un sito web dedicato dove si può consultare il programma generale e quello dei singoli panel: https://confererenzaaisterritorio.wordpress.com/.

Per motivi organizzativi, si chiede di procedere con l'iscrizione ENTRO E NON OLTRE il 21 Novembre 2016, collegandosi all'indirizzo https://confererenzaaisterritorio.wordpress.com/iscrizione/.

In evidenza:


Elezione nuovo Consiglio Scientifico della Sezione AIS Territorio (Torino, 1-2 dicembre 2016)

In occasione della V Conferenza nazionale della sezione AIS di Sociologia dell'ambiente e del territorio (LUOGHI, ATTORI E INNOVAZIONE: IL VALORE AGGIUNTO DELL'APPROCCIO SOCIO-TERRITORIALE, Politecnico di Torino, Castello del Valentino, Torino, 1-2 dicembre, 2016) verrà eletto il nuovo Consiglio scientifico della nostra Sezione per il triennio 2017/2020.

Il nuovo Statuto AIS, approvato il 27 settembre 2016, e il nuovo Regolamento AIS, approvato il 21 ottobre 2016, comportano nuove procedure nell'elezione del Consiglio scientifico della Sezione.

In sintesi questi documenti prevedono che il Consiglio sia composto da un/a Coordinatore/Coordinatrice, un/a Segretario/a e sette Consiglieri; a seguito della riforma dello Statuto i profili dei Soci sono stati ridotti a tre: Soci ordinari (art. 6 dello Statuto), Soci onorari (art. 7 dello Statuto), Soci sostenitori (art.8 dello Statuto). Non figurano più i soci cooptati e i soci aggregati assimilati ai Soci ordinari.

In particolare si ricordano del Regolamento AIS alcuni commi dell'art. 15, "Elezioni dei Consigli Scientifici delle Sezioni":

1. L'elettorato attivo di ciascuna Sezione è costituito da tutti/e i/le Soci/e Onorari/e, Ordinari/e ad essa iscritti, nonché dai/le Soci Sostenitori/trici o dai/le loro rappresentanti.
2. Tutti/e i/le Soci/e, eccezion fatta per quelli/le che hanno acquisito la qualifica di Socio/a nell'anno in corso, per esercitare il loro diritto di voto devono essere in regola con il pagamento delle quote sociali degli ultimi due anni.
3. L'elettorato passivo è costituito, per le cariche di Presidente/essa, Segretario/a e per sette membri del Consiglio della Sezione, da tutti/e i/le Soci/e Onorari/e e Ordinari/e iscritti/e alla stessa e in regola con il pagamento delle quote sociali degli ultimi due anni, eccezion fatta per quelli/e che hanno acquisito la qualifica di Socio/a nell'anno in corso.
10. Al momento della votazione a ciascun Socio/a vengono distribuite tre schede elettorali, destinate alle elezioni di:
a. un/a Socio/a Ordinario/a candidato/a alla carica di Coordinatore;
b. un/a Socio/a Ordinario/a candidato/a alla carica di Segretario/a;
c. due Soci/e Ordinari/e candidati/e al Consiglio Scientifico.
La seconda preferenza, nella terza scheda, è destinata a creare un elenco di non eletti/e da cui attingere nel caso in cui si verificassero eventi tali da rendere necessaria la sostituzione di un membro del Consiglio Scientifico della Sezione. Risulteranno eletti/e coloro che avranno conseguito il maggior numero di preferenze.
11. Nel caso in cui il numero di candidati fosse pari al numero di posizioni da coprire, si può procedere alla elezione per acclamazione, prendendo nota delle eventuali astensioni e/o dei voti contrari.
12. Il seggio elettorale per la elezione del Consiglio della Sezione, è composto da tre membri del Consiglio uscente (non ricandidati) e presieduto dal Coordinatore uscente.

Non sarà possibile iscriversi alla Sezione AIS Territorio nella sede della Conferenza di Torino, pertanto coloro che devono ancora regolarizzare la propria posizione sono invitati a farlo preventivamente. Si ricorda che dalla regolarizzazione dipende anche l'esercizio dell'elettorato attivo e passivo per il Convegno nazionale AIS di Verona del 10-12 novembre 2016.

I candidati per il Consiglio scientifico 2017/2020 della Sezione AIS Territorio sono i seguenti:

Le elezioni si svolgeranno, come sopradetto, a Torino, giovedì 1 e venerdì 2 dicembre durante il V Convegno nazionale della Sezione AIS Territorio. Alle ore 12.45 del 2 dicembre verranno chiuse le urne e alle 14.30 saranno proclamati gli eletti.

In evidenza:


ELEZIONI CONSIGLIO SEZIONE AIS DI SOCIOLOGIA DEL TERRITORIO triennio 2017/2020

A seguito della recente approvazione da parte del Direttivo AIS del REGOLAMENTO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE E CONTABILITÀ, presente in allegato, si comunica che sono aperte le candidature al Consiglio Scientifico della Sezione AIS di Sociologia del Territorio per il triennio 2017/2020.
Entro e non oltre il 31 ottobre 2016 alle ore 24, coloro che vorranno candidarsi dovranno far pervenire al Segretario, Prof. Carlo Colloca (carlo.colloca@unict.it) ed al Coordinatore, Prof. Alfredo Mela (d000698@polito.it), il curriculum e il programma sintetico delle attività che si intende portare avanti nel triennio 2017/2020.
Sarà premura del Consiglio Scientifico in carica pubblicare entro il 2 novembre 2016 le candidature sul sito web della Sezione di Sociologia del Territorio.
Le operazioni di voto si svolgeranno a Torino, giovedi 1 dicembre e venerdi 2 dicembre 2016, durante i lavori del Convegno nazionale della Sezione di Sociologia del Territorio.
Gli articoli del Regolamento di interesse per l'esercizio del diritto di elettorato attivo e passivo sono il 14 e il 15.
L'esercizio di tali diritti è subordinato all'essere in regola con il PAGAMENTO DELLE QUOTE SOCIALI DEGLI ULTIMI DUE ANNI; il che vale anche per quanti vorranno esercitare tali diritti al Convegno nazionale AIS di Verona del 10/12 novembre 2016.

In evidenza:


Call for Papers V Conferenza Nazionale Sezione Sociologia del Territorio AIS (Torino, 1-2 dicembre 2016)

Con riferimento alla V Conferenza Nazionale della Sezione di Sociologia del Territorio AIS sul tema: “Luoghi, attori e innovazione: il valore aggiunto dell'approccio socio-territoriale”, che si terrà presso il Politecnico di Torino, Castello del Valentino a Torino, giovedì 1 e venerdì 2 dicembre 2016, sono di seguito pubblicate le call for paper sulle seguenti tematiche:

Le proposte di paper dovranno pervenire entro il 7 settembre 2016 come illustrato nelle rispettive call. I proponenti riceveranno conferma di accettazione o meno, entro il 20 settembre 2016.

Si ricorda che per poter esercitare il proprio diritto di elettorato attivo e passivo in occasione delle elezioni per il rinnovo Consiglio scientifico della Sezione di Sociologia del Territorio per il triennio 2017-2020, elezioni che si terranno a Torino durante i lavori della suddetta Conferenza, è necessario iscriversi come socio o rinnovare la propria quota associativa alla Sezione di Sociologia del Territorio, collegandosi alla pagina web: http://www.ais-sociologia.it/associazione/area-soci/come-diventare-soci/.

In evidenza:


Scuola di Alta Formazione di Sociologia del Territorio (Mirandola, 4-10 settembre 2016): proroga iscrizioni

La VI Scuola di di Alta Formazione di Sociologia del Territorio sul tema Metodi e tecniche socio-territoriali per progettare e governare reti intercomunali nella fase post-disastro si terrà a a Mirandola dal 4 al 10 Settembre 2016 presso il Foyer del Teatro Nuovo di Mirandola (piazza Costituente 7).

LA DATA PER LE ISCRIZIONI E' STATA PROROGATA AL 29 AGOSTO.

Per eventuali informazioni sulla Scuola si può scrivere a: summerschoolaisterritorio@gmail.com.

In evidenza:


Call for Panels per Conferenza di fine mandato (Torino, 1-2 dicembre 2016)

Il Consiglio Scientifico della Sezione di Sociologia del Territorio dell'AIS, per la conferenza di fine mandato che si terrà a Torino l'1 e il 2 dicembre 2016, invita a far pervenire proposte per l'organizzazione e la gestione di 4-5 Panel (anche accorpabili) attraverso cui sarà strutturato l'evento in tema di “Luoghi, attori e innovazione: il valore aggiunto dell'approccio socio-territoriale”.

La scadenza per la proposta di Call for Panels è giovedì 14 aprile alle ore 12.

Per ulteriori informazioni, clicca qui.

In evidenza:


Video della V Scuola Sociologia del Territorio a Mirandola

Si segnala il video prodotto da L'INDICATORE - quotidiano locale di Mirandola - in occasione della V Scuola di Sociologia del Territorio tenutasi dal 6 al 12 settembre 2015 a Mirandola sul tema: "I disastri naturali, la resilienza delle comunità locali e la progettazione socio-territoriale".

http://www.indicatoreweb.it/giovani-sociologi-a-scuola-a-mirandola/

In evidenza:


Call for papers "Disastri socio-naturali, resilienza e vulnerabilità: la prospettiva territorialista nel dibattito attuale"
(Sociologia urbana e rurale, n. 111)

Si segnala che la rivista "Sociologia urbana e rurale" lancia una call for papers per il n. 111 sul tema "Disastri socio-naturali, resilienza e vulnerabilità: la prospettiva territorialista nel dibattito attuale", a cura di Alfredo Mela e Silvia Mugnano.

La call è disponibile al link - https://111sur.wordpress.com/.

In evidenza:


V Scuola di Sociologia del Territorio (Mirandola, 6-12 settembre 2015)

Il Consiglio Scientifico della Sezione di Sociologia del Territorio è lieto di informare che la V edizione della Scuola si terrà dal 6 al 12 settembre 2015 a Mirandola (Modena), sul tema: I disastri naturali, la resilienza delle comunità locali e la progettazione socio-territoriale.

Tutte le informazioni sono reperibili scaricando il bando dalla pagina della Scuola http://www.sociologiadelterritorio.it/summerschool.php o sul sito dedicato https://schoolaisterritorio.wordpress.com/.

In evidenza:


Festival Città Metropolitane (Reggio Calabria, 16-18 luglio 2015)

Il Consiglio Scientifico della Sezione Territorio dell'AIS è lieto di segnalare il Festival delle Città Metropolitane - del quale la Sezione è ente patrocinante - che si terrà a Reggio Calabria dal 16 al 18 luglio 2015.

In evidenza:


Il Consiglio Scientifico della Sezione Territorio dell’Associazione Italiana di Sociologia prende atto con preoccupazione della perdurante presa di posizione assunta dal COISP (Coordinamento per l’Indipendenza Sindacale delle Forze di Polizia) e viziata da un forte pregiudizio nei confronti del dott. Francesco Saverio Caruso in seguito al suo incarico di insegnamento presso l’Università degli Studi "Magna Græcia" di Catanzaro per il settore scientifico disciplinare SPS/10 Sociologia dell’Ambiente e del territorio conferitogli in data 13 ottobre 2014.
Il Consiglio Scientifico della Sezione Territorio manifesta piena solidarietà:

a) per un’istituzione che ha piena autonomia deliberativa quale l’Università degli Studi "Magna Græcia" di Catanzaro che ha ritenuto idoneo il profilo scientifico-culturale del Dott. Caruso per l’affidamento dell’insegnamento nel suddetto SSD;
b) per il dott. Francesco Saverio Caruso che riteniamo oggetto di un attacco per nulla pertinente con l’impegno di ricerca, studio e didattica che lo riguarda, nonché con i prerequisiti per l’attribuzione dell’incarico che ha permesso alla Commissione di Valutazione di pronunciarsi a favore dell’idoneità del dott. Caruso.

L’attribuzione di incarichi di insegnamento è materia esclusiva dell’Università e dei Corsi di Laurea quali istituzioni legittimamente preposte a tale funzione e all’esercizio di tale ruolo.

In evidenza:


X Convegno Nazionale Sociologi dell'ambiente in ricordo di Fulvio Beato - Programma
(Università di Bologna, 18-19 Giugno 2015)

Si segnala che è on-line il programma del X Convegno Nazionale dei Sociologi dell'Ambiente in ricordo di Fulvio Beato che si terrà presso l'Università di Bologna, Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, dal 18 al 19 Giugno 2015.

Si ricorda inoltre che fino al 30 marzo è aperta la call for abstracts.

In evidenza:


Call for abstracts per X Convegno Nazionale dei Sociologi dell'Ambiente in ricordo di Fulvio Beato
(Università di Bologna, 18-19 Giugno 2015)

Si segnala che è stata lanciata la call for abstracts per il X Convegno Nazionale dei Sociologi dell'Ambiente in ricordo di Fulvio Beato dal titolo"Società Globale, Città, Questione Ambientale", che si terrà presso l'Università di Bologna, Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, dal 18 al 19 Giugno 2015.

La call, che scade il 30 marzo 2015, è scaricabile dal sito del Convegno dove verranno rese disponibili anche tutte le informazioni relative all'evento.

In evidenza:


Conferenza Internazionale "Città di Emozioni" (Catania, 12-13 giugno 2015)

Il Consiglio Scientifico della Sezione di Sociologia del Territorio segnala la Conferenza Internazionale sul tema "Città di Emozioni", organizzata in collaborazione con il Comune e l'Ateneo di Catania, che si terrà nel capoluogo etneo il 12 e 13 giugno 2015.

In evidenza:


Remembering Guido Martinotti as an Applied Sociologist to the Urban Mobilities and Local Community

Si segnala l'articolo "Remembering Guido Martinotti as an Applied Sociologist to the Urban Mobilities and Local Community", pubblicato sulla rivista "Advances in Applied Sociology", per ricordare Guido Martinotti a due anni dalla sua scomparsa.

In evidenza:


Presentazione 16 dicembre al MAXXI di Roma del 'Progetto di rammendo urbano'

Il Progetto di rammendo urbano - coordinato dal sen. Arch. Renzo Piano che ha interessato Torino, Roma e Catania - sarà┬á presentato il prossimo 16 dicembre al MAXXI di Roma.

La Sezione di Sociologia del Territorio ha partecipato al progetto G124 patrocinandone alcune fasi e attraverso il coinvolgimento del prof. Carlo Colloca (segretario della Sezione e docente di Analisi sociologica e metodi per la progettazione del territorio presso l'ateneo di Catania) che ha seguito l'analisi dei bisogni dei residenti ed utenti nell'area di San Teodoro (a Librino, Catania) e l'analisi della domanda di progettazione degli stessi, contribuendo in tal senso ad un percorso di urbanistica partecipata.

Il progetto di rammendo urbano è stato già oggetto di presentazione il 27 novembre u.s. presso la sede del Senato di Palazzo Giustiniani (Sala Zuccari) introdotto dal Presidente del Senato, Pietro Grasso, dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini e dal sen. arch. Renzo Piano.

In evidenza:


Call for workshops per X Convegno Nazionale dei Sociologi dell'Ambiente in ricordo di Fulvio Beato
(Università di Bologna, 18-19 Giugno 2015)

Si segnala il X Convegno Nazionale dei Sociologi dell'Ambiente in ricordo di Fulvio Beato dal titolo"Società Globale, Città, Questione Ambientale", che si terrà presso l'Università di Bologna, Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia, dal 18 al 19 Giugno 2015.

Questa edizione prevederà 6 workshop tematici paralleli: i colleghi sono invitati a trasmettere proposte di call per ciascun workshop e a candidarsi come coordinatori.

Le proposte e le candidature vanno inviate, entro il 30 Novembre, ad Alessandra Landi all'indirizzo: alessandra.landi5@unibo.it.

In evidenza:


Convegno "Fuoco, Acqua, Terra e Aria. Un ricordo di Osvaldo Pieroni"
(Università della Calabria, 27-28 novembre 2014)

Il Convegno "Fuoco, Acqua, Terra e Aria. Un ricordo di Osvaldo Pieroni" si terrà nei giorni 27-28 novembre, presso l' Università della Calabria.
Il Convegno vuole ricordare il collega e amico Osvaldo Pieroni, morto lo scorso anno dopo una lunga malattia.
"Fuoco, Acqua, Terra e Aria. Un ricordo di Osvaldo Pieroni" aprirà con l’inaugurazione della mostra “Bodies” che esporrà  alcuni degli scatti fotografici maggiormente rappresentativi, effettuati da Osvaldo.

Nella stessa occasione, la Sezione Ais-Territorio presenterà l’iniziativa “Premio per la Migliore Tesi di Laurea Magistrale: Osvaldo Pieroni”.

Sono disponibili ulteriori informazioni a questo indirizzo.

In evidenza:


A DI CITTA' - Festival della Rigenerazione Urbana
(Rosarno, 3-9 ottobre 2014)

Il Consiglio Scientifico della Sezione di Sociologia del Territorio patrocina il workshop che si terrà a Rosarno dal 3 al 9 ottobre 2014 promosso dall'Associazione A DI CITTA'.
Il workshop - che vedrà coinvolti componenti della nostra Sezione - rappresenta il capitolo conclusivo di un percorso iniziato nel 2012 con il 1° Festival della Rigenerazione Urbana.

Per maggiori informazioni vedi http://adicitta.wordpress.com ed il programma allegato.

In evidenza:


Ricordo di Fulvio Beato

La Sezione Territorio dell'AIS ricorda con affetto Fulvio Beato.

Ci lascia un infaticabile studioso riconosciuto a livello nazionale ed internazionale, che ha segnato tappe fondamentali della Sociologia dell'ambiente e del territorio.

La sua statura umana ed accademica sono per noi tutti un ricordo che ci accompagnerà sempre.

In evidenza:


VIII Convegno Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo
(Univ. della Calabria, 3-5 ottobre 2014)

L'Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo annuncia il suo VIII Convegno presso l'Università della Calabria ad Arcavacata di Rende, dal 3 al 5 ottobre 2014.
Il convegno, organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali - CReST (Centro Ricerche sul Turismo) dell'Università della Calabria, è patrocinato dalla Sezione Territorio dall'Associazione Italiana di Sociologia e si intitola "Turismo e qualità della vita: cibo, territorio, identità, buone e cattive pratiche".
Sul sito del convegno è possibile registrarsi e scaricare il call for paper.

Per informazioni è inoltre possibile scrivere a assmedcal2014@unical.it o telefonare a Mirella De Franco (0984.492508) o a Ernesta Panza (0984.492507).

La Segreteria dell'Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo è infine a disposizione presso il Ce.P.Ci.T. (Centro Studi sui Problemi della Città e del Territorio) dell'Università di Bologna (051.2092914, gabriele.manella@unibo.it).

In evidenza:


Quarta Scuola di Sociologia del Territorio (Pizzo, 29 settembre-3 ottobre 2014)

Il Consiglio scientifico della Sezione Sociologia dell'Ambiente e del Territorio dell'AIS organizza laQuarta Scuola di Sociologia del Territorio dal 29 settembre al 3  ottobre 2014 presso l'Assessorato alla Cultura della Città di Pizzo (Vibo Valentia) sul tema "Lo sguardo di Giano: la progettazione socio-territoriale della linea di costa".
La Quarta Scuola di Sociologia del Territorio rappresenta una delle iniziative previste dal Consiglio scientifico di Sezione, con cui si intende:

a) favorire la formazione degli studiosi e ricercatori in sociologia del territorio, in particolare giovani, nonché liberi professionisti (in particolare architetti, paesaggisti e conservatori) e figure della pubblica amministrazione interessate alle tematiche della progettazione e dello sviluppo territoriale;
b) far conoscere e mettere a confronto i metodi e le tecniche di ricerca sui temi della sociologia del territorio;
c) fornire agli amministratori locali e alle parti sociali dei Comuni che ospitano la Scuola un quadro di idee per una progettazione socio-territoriale;
d) favorire la formazione di laboratori per la progettazione socio-territoriale nei Comuni sedi della Scuola.

Questa edizione della Scuola si avvale della collaborazione della sezione Economia, Lavoro e Organizzazione dell'AIS e dell'Associazione Mediterranea di Sociologia del Turismo per favorire una riflessione approfondita sulle questioni dello sviluppo locale e delle economie dei territori.

In evidenza:


LEGGERE LA CITTA' - Pistoia (3-6 aprile 2014)

Da giovedì 3 a domenica 6 aprile 2014 a Pistoia si terrà Leggere la Città, quattro giorni di incontri, convegni e concerti dove si rifletterà, da vari punti di vista sociologico, politico, sociale, urbanistico, economico, artistico, storico, il tema delle differenze.
L'iniziativa si propone come un momento per riflettere sulla realtà delle piccole e medie città europee, luoghi nei quali precipitano le contraddizioni e i disagi del mondo contemporaneo, e centri di nuove opportunità, di produzione di senso, di creatività, di futuro, di innovazione.

Maggiori informazioni al linkhttp://www.leggerelacitta.it/ospiti/ .

 

In evidenza:


Elezione nuovo Consiglio scientifico della sezione AIS Sociologia dell'Ambiente e del Territorio

In occasione della IV Conferenza nazionale della sezione Sociologia dell’ambiente e del territorio (Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi, Milano Bicocca 5-6 dicembre 2013) verrà eletto il nuovo Consiglio scientifico della nostra sezione. Il Regolamento AIS approvato nel 2013 e lo Statuto dell’Associazione del 2012 comportano nuove procedure nell’elezione del nuovo Consiglio scientifico della sezione.

In sintesi questi documenti prevedono che esso sia composto da un coordinatore, un segretario e 7 membri. Coordinatore, Segretario e 5 membri sono eletti tra i Soci Ordinari [docenti ed i ricercatori in ruolo o collocati a riposo, titolari, o ex titolari, di insegnamenti in materie sociologiche]. Un membro è eletto tra i Soci aggregati [studiosi di materie sociologiche non inseriti stabilmente nell’ambito accademico, ovvero coloro che, in materie sociologiche o affini: a) siano iscritti ad un corso o ad una scuola di dottorato; b) siano titolari di borse, assegni di ricerca o contratti di insegnamento nelle Università]. Un membro è infine eletto tra i Soci cooptati [docenti universitari, docenti di scuole medie superiori, ricercatori inquadrati in discipline non sociologiche o professionisti che abbiano maturato interessi di ricerca in area sociologica. Possono altresì esserlo i ricercatori degli enti pubblici e privati di ricerca che operano nel campo dell’analisi sociale].

Ciascun Socio ordinario dovrà esprimere tre voti: a) uno per la carica di Coordinatore; b) uno per la carica di Segretario; c) uno per eleggere un membro del Consiglio Scientifico. I Soci Aggregati e Cooptati eleggono direttamente i propri due rappresentanti. Si ricorda che tutti i Soci, eccezion fatta per quelli che hanno acquisito la qualifica di Socio nell’anno in corso, per esercitare il loro diritto di voto devono essere in regola con il pagamento delle quote sociali degli ultimi due anni. Non sarà possibile iscriversi all’AIS nella sede della Conferenza, pertanto coloro che devono ancora regolarizzare la propria posizione sono invitati a farlo preventivamente. I candidati per la Sezione Sociologia dell’Ambiente e del Territorio sono i seguenti:

Le operazioni di voto per il rinnovo delle cariche sociali si svolgeranno venerdì 6 dicembre. A conclusione della Conferenza verranno aperte le urne e proclamati gli eletti.

 

In evidenza:


Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell┬ĺAmbiente e del Territorio

Il Consiglio scientifico dell'AIS-Territorio annuncia la Quarta Conferenza Nazionale della Sezione Sociologia dell’Ambiente e del Territorio “Conoscere e governare la città metropolitana in tempi di crisi” (Università di Milano Bicocca - Auditorium Guido Martinotti, 5 e 6 Dicembre 2013). È disponibile il programma della conferenza, con i dettagli organizzativi e la scheda di iscrizione.
La scheda compilata va spedita entro il 20 novembre all'indirizzo stefano.forbici@unimib.it.

4th National Conference of "Sociology of Territory and Environment" AIS Section

The Scientific Committee of the "Sociology of Territory and Environment" AIS Section announces the 4th National Conference about "Knowing and governing the metropolitan city in time of crisis" (University of Milan Bicocca - Auditorium Guido Martinotti, 5-6 December 2013). The conference program, organizational details and registration form are available.
The form must be submitted to stefano.forbici@unimib.it by the 20th of November.

 

In evidenza:


Terza Scuola Sociologia del Territorio

Il Consiglio scientifico della Sezione Sociologia dell’Ambiente e del Territorio dell’AIS (Associazione
Italiana di Sociologia) organizza la Terza Scuola di Sociologia del Territorio dal 24 al
28 settembre 2013 a Pizzo (Vibo Valentia) sul tema "Rigenerazione urbana e progettazione socio-territoriale".

III Summer School of Sociology of Territory

The Scientific Committee of the "Sociology of Territory and Environment" AIS Section announces the 3rd Summer School of Sociology of Territory about "Urban regeneration and territorial planning". The conference will be held in Pizzo Calabro from the 24th to the 28th of September 2013.

 

In evidenza:


Ricordo di Guido Martinotti

Tutta la sezione Sociologia dell'Ambiente e del Territorio dell'AIS, profondamente colpita dalla improvvisa scomparsa del collega e amico Guido Martinotti, vuole esprimere il suo cordoglio e la sua vicinanza ai familiari.

Vuole inoltre ricordare la grande competenza del Prof. Martinotti, legata a una sensibilità non comune, e il suo contributo determinante all'affermarsi di un approccio territoriale nella sociologia italiana. Altrettanto determinante è stata la sua dedizione allo studio della metropoli e delle sue popolazioni, uno studio che lo ha reso un punto di riferimento anche a livello internazionale.

 

Guido Martinotti: un ricordo

di Antonietta Mazzette

Una testimonianza personale e al tempo stesso un inscindibile ritratto scientifico disciplinare del grande sociologo urbano prematuramente scomparso, la cui notorietà e influenza superano di gran lunga l'ambito specialistico. Scritto per eddyburg.

http://www.eddyburg.it/2012/12/guido-martinotti-un-ricordo.html

 

 

Home page | Membership | Publications | Research | School | About us | Meetings | Links | AIS Territorial Sociology Members

©2008 Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Dipartimento di Sociologia | Site Map | Contatti | Webmaster

Valid HTML 4.01!   Valid CSS!
Warning: opendir(/) [function.opendir]: failed to open dir: Permission denied in /web/htdocs/www.sociologiadelterritorio.it/home/siteinfo.php on line 19

Warning: readdir(): supplied argument is not a valid Directory resource in /web/htdocs/www.sociologiadelterritorio.it/home/siteinfo.php on line 20
  Ultimo aggiornamento: 1/01/70